L’offerta didattica comprende i seguenti corsi di laurea:

Corsi di laurea di I livello

Ingegneria civile e ambientale per la mitigazione dei rischi

L'obiettivo principale del corso è quello di formare ingegneri in grado di affrontare la pianificazione, l'assistenza alla progettazione e la gestione di interventi, opere e infrastrutture tipici del settore civile e di operare nel campo della salvaguardia dell'ambiente da rischi ambientali e da fenomeni naturali. Il corso di studi fornisce le indispensabili conoscenze di base dell'analisi matematica, della fisica sperimentale e della chimica; le attività formative caratterizzanti sono finalizzate all'acquisizione di strumenti per la progettazione e la valutazione della realizzazione di opere di ingegneria civile, lo studio di problematiche di ingegneria ambientale e dei relativi sistemi di valutazione e monitoraggio. Il percorso formativo è articolato in due curricula che condividono metà della durata complessiva: il primo più indirizzato verso la salvaguardia delle opere esistenti e la mitigazione dei rischi da fenomeni naturali, il secondo verso la mitigazione dei rischi ambientali.

Ingegneria Gestionale

L’Ingegneria Gestionale è la branca dell’Ingegneria che studia con approccio sistemistico l’organizzazione di processi produttivi per le imprese di qualsiasi genere, costruendo ed applicando modelli tecnico-economici per la soluzione dei loro problemi. L’ingegnere gestionale si differenzia dagli altri laureati in ingegneria perchè ha una conoscenza approfondita delle tecniche decisionali e delle strategie di impresa e si differenzia dai laureati in discipline economiche perchè ha una conoscenza approfondita dell’approccio modellistico-quantitativo ai problemi decisionali.

Ingegneria Informatica, Biomedica e Telecomunicazioni

Il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica, Biomedica e delle Telecomunicazioni si propone di formare figure professionali qualificate, in grado di operare nei numerosi settori applicativi delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), di promuovere e gestire l'innovazione tecnologica e di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici di ogni settore tecnologico avanzato, come ad esempio quelli dell'Ingegneria Informatica, dell'Ingegneria Biomedica, e dell'Ingegneria delle Telecomunicazioni.

Corsi di laurea Magistrale

Ingegneria civile e per la tutela dell’ambiente costiero

Il Corso interclasse (LM-23 e LM-35) in Ingegneria Civile e per la Tutela dell'Ambiente costiero è il naturale prosieguo della formazione universitaria dei laureati in Ingegneria Civile e Ambientale presso l'Università degli Studi di Napoli "Parthenope". È organizzato in due Curricula. “Progettazione delle opere civili” ha per oggetto gli aspetti più avanzati della progettazione e della realizzazione delle opere di ingegneria civile (strutture ed infrastrutture, anche in aree a rischio sismico e della progettazione di impianti di condizionamento dell'aria e di interventi mirati al risparmio energetico degli edifici, anche con l’utilizzo di evoluti sistemi informativi territoriali. Il secondo curriculum, "Tutela dell'Ambiente costiero", è finalizzato alla formazione di una figura professionale specializzata in Ingegneria per l'Ambiente e il territorio con particolari competenze nell'ambito della fascia costiera e gode della fruttuosa sinergia – inedita sul territorio nazionale - tra docenti del Dipartimento di Ingegneria e del Dipartimento di Scienze e Tecnologie (questi ultimi con contributi inerenti l'Oceanografia e la Geologia marina) di questo Ateneo

Ingegneria Gestionale

Il Corso di Laurea magistrale in Ingegneria Gestionale è finalizzato alla preparazione di figure di alto profilo professionale in grado di coniugare strumenti e metodi di pianificazione, organizzazione e gestione con competenze in discipline concernenti i processi di produzione, trasformazione ed utilizzazione dell'energia.

Ingegneria della Sicurezza dei Dati e delle Comunicazioni

Il Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria della Sicurezza dei Dati e delle Comunicazioni (ISDC) si propone di preparare laureati di elevato livello, in grado di promuovere e gestire l'innovazione tecnologica nel settore ICT. La capacità di seguire i rapidi mutamenti delle tecnologie ICT, comprendendone allo stesso tempo e a fondo le vulnerabilità, mette i laureati formati in questo percorso, in grado di progettare, implementare e gestire le misure di sicurezza più idonee per la protezione dei sistemi informativi e delle reti da attacchi informatici, in base alle priorità aziendali ed ai vincoli in termini di risorse economiche e temporali.